Barstow, California: cosa fare e vedere nella città sulla Route 66 (2024)

State percorrendo la Route 66 in California e cercate una sosta strategica prima di arrivare a Los Angeles? Oppure state esplorando la zona e siete alla ricerca di qualche curiosità interessante? In entrambi i casi Barstow può essere la scelta giusta per voi grazie ai suoi particolari musei e alle attrazioni che si possono visitare.

Scopriamo quindi le cose migliori da vedere in città per organizzare al meglio una visita.

Indice

  • Breve storia della città
  • Dove si trova e come arrivare
  • Cosa vedere
    • Musei della città
  • Attrazioni nelle vicinanze
    • Yermo
    • Painted Rocks
    • Calico Ghost Town
    • The Rainbow Basin Natural Area
  • Dove dormire

Breve storia della città

La fondazione della città di Barstow si fa risalire alla fine degli anni ’40 dell’800 durante il periodo del cosiddetto “corridoio mormone”. Questa zone veniva utilizzata come un punto di sosta per tutte quelle persone che trasportavano merci e mandrie di bestiame che si spostavano attraverso il deserto da Salt Lake City verso Los Angeles e viceversa.

Fu però soltanto con il boom minerario, seguito alla scoperta di oro e argento nella Owens Valley e nei suoi dintorni, a portare alla costruzione della ferrovia che accelerò definitivamente lo sviluppo urbano della zona. Nel 1883 venne infatti ultimata dalla Southern Pacific la linea ferroviaria che collegava Needles a Mojave passando appunto attraverso Barstow; negli anni seguenti la gestione della tratta venne affidata alla Santa Fe Railway.

Questo passaggio di gestione è doppiamente importante dato che il nome della città è un omaggio a William Barstow Strong un’importante figura nel mondo delle ferrovie essendo stato presidente della Atchison, Topeka and Santa Fe Railway.

Un ulteriore impulso allo sviluppo urbano e industriale della zona venne dato dal miglioramento della rete stradale; in modo particolare ci riferiamo alla leggendaria Route 66 che, prima di raggiungere Los Angeles, arrivava a toccare proprio Barstow.

Dove si trova e come arrivare

Barstow sii trova nella contea di San Bernardino in California e la città si è sviluppata proprio alla congiunzione fra la Interstate 15 e la Interstate 40.

Ecco i tempi di percorrenza dalle principali città della zona:

  • Los Angeles: circa 2 ore
  • Palm Springs: circa 2 ore
  • Bakersfield: circa 2 ore e 10 minuti
  • Las Vegas: circa 2 ore e 20 minuti
  • San Diego: circa 2 ore e 40 minuti

Cosa vedere

Fra le cose più importanti da vedere, e fotografare, in città una menzione speciale se la meritano i numerosiMain Street Murals che popolano una delle strade più importanti di Barstow. Questi murali rappresentano rappresentano scene della vita locale, momenti storici e ritratti di personaggi iconici legati alla storia della città e della Route 66.

È molto interessante fare due passi e cercare di scovarli tutti sia per scoprire qualcosa in più sulle vicende storiche di questa zona, sia per poter fare delle foto ricordo originali. In alcune giornate vengono anche organizzati dei tour a cura del Desert Discovery Center a cui potete rivolgervi per chiedere maggiori informazioni nel caso foste interessati.

Un’altra attrazione iconica della città è sicuramente laBarstow Harvey House. Si tratta di un edificio storico costruito nel 1911 con il nome di Casa del Desierto che aveva la funzione di albergo, stazione e deposito ferroviario. Era gestita dalla Fred Harvey Company; un’organizzazione famosa per le sue catene di ristoranti e hotel lungo le linee ferroviarie negli Stati Uniti occidentali.

Presenta elementi architettonici legati allo stile dell’Architettura neoclassica, con un tocco di design spagnolo, che era comune nelle costruzioni dell’epoca. È un esempio affascinante di come, un tempo, le stazioni ferroviarie venivano progettate non solo come luoghi di transito, ma anche come spazi accoglienti per i viaggiatori. Il ristorante presente all’interno dell’edificio con il tempo diventò anche un frequentato punto di riferimento per coloro che percorrevano la Route 66.

Oggi, la Barstow Harvey House è stata restaurata al suo interno ospita sia il Route 66 Mother Road Museum che il Western America Railroad Museum. Abbiamo descritto queste due attrazioni nel paragrafo dedicato ai musei della città.

Una chicca per gli amanti delle usanze americane è sicuramente lo Skyline Drive-In, è uno degli ultimi ancora in funzione di tutta la zona ed è quindi un’ottima occasione per vivere un’esperienza sempre più unica di guardare un film dalla vostra auto. Nella pagina ufficiale di Facebook del drive-in potrete controllare la programmazione in corso.

Musei della città

Ecco una selezione dei musei più importanti che si possono visitare in città.

Route 66 Mother Road Museum

Si tratta ovviamente di una sosta obbligata per tutti gli amanti della Mother Road che vogliono scoprire qualcosa in più sulla sua storia e ammirare le tante memorabilia che qui sono conservate. Visitandolo si aprirà una finestra sul passato della celebre Route 66, con esposizioni incentrate sugli oggetti d’epoca legati alla leggendaria strada e sui veicoli storici che l’hanno percorsa.

Ovviamente è presente anche un fornito gift shop in cui comprare oggetti a tema Route 66 di tutti i tipi.

Il museo è aperto il venerdì, il sabato e la domenica dalle 10:00 alle 15:00. L’entrata è gratuita ma sono gradite delle offerte, utili per supportare il lavoro dei volontari che permettono al museo di continuare ad essere aperto e curato.

Western America Railroad Museum

Chi è appassionato di treni non può non pianificare una visita al Western America Railroad Museum. Questo museo ospita una vasta collezione di locomotive e vagoni ferroviari restaurati, insieme a oggetti d’epoca che raccontano la storia dell’espansione delle ferrovie nell’ovest americano.

Come accennato precedentemente, il museo è collocato all’interno della Harvey House insieme al Route 66 Mother Road Museum. È una scelta consigliata quindi quella di visitarli entrambi nel momento che vi recate qui.

Il museo è aperto il venerdì, il sabato e la domenica dalle 11:00 alle 15:00.

Mojave River Valley Museum

In questo museo si potrà approfondire la storia dei nativi americani che hanno abitato la zona primo dell’arrivo degli europei e scoprire qualcosa in più sulla geologia di questa regione, in particolar modo la storia dei minatori che hanno contribuito allo sviluppo economico e urbanistico di tutta l’area circostante. Da sottolineare l’interessante presenza di molte fotografie e giornali d’epoca che risalgono fino al 1911.

Il museo è aperto tutti i giorni della settimana dalle 11:00 alle 16:00, l’ingresso è gratuito.

Nei pressi del museo è inoltre presente il Giant Fire Helmet. Si tratta della scultura di un elmetto da pompiere gigante. È un omaggio a tutti i vigili del fuoco (343 come il numero riportato sull’elmetto) che persero la vita durante gli attacchi terroristici alle Torri Gemelle.

Desert Discovery Center

In questo piccolo, ma interessante, museo è presente l’Old Woman Meteorite, il secondo meteorite più grande mai recuperato negli Stati Uniti. Deve il suo nome al luogo in cui è stato trovato, nelle vicinanze delle Montagne Old Woman, vicino alla città di Barstow nel 1976. Chi è appassionato di astronomia, oppure un semplice curioso, non può certo lasciarsi sfuggire l’occasione di toccare con mano un reperto così importante.

Gli orari di apertura del Desert Discovery Center variano a seconda del periodo dell’anno. Date un’occhiata alla loro pagina Facebook per essere aggiornati sugli ultimi sviluppi.

Attrazioni nelle vicinanze

Nel caso vogliate esplorare anche quello che offrono i dintorni di Barstow ecco una selezione delle più importanti attrazioni in zona.

Yermo

Si tratta di una piccola cittadina alla periferia di Barstow che ospita due attrazioni popolari e sicuramente originali. Andiamo a scoprirle:

  • Peggy Sue’s 50’s Diner: mangiare in questo ristorante è sicuramente consigliato per l’atmosfera unica che riesce ad offrire. Varcando le sue soglie farete un vero e proprio salto indietro nel tempo fino ai gloriosi anni ’50. Una volta all’interno troverete tavoli colorati, sedie a sgabello, jukebox e una decorazione a tema che vi farà sentire parte del sogno americano. Ma gli aspetti positivi non si fermano solo all’atmosfera, anche il cibo infatti è molto apprezzato. Non fatevi quindi mancare una sosta in questo ristorante.
  • Liberty Sculpture Park: alle porte della cittadina, lungo il corso della Yermo Road, si trova questo particolare spazio artistico all’aperto che ospita una serie di sculture e opere d’arte create per celebrare la libertà e per commemorare le vittime del comunismo. In modo particolare le opere sono incentrate sul condannare l’oppressione della dittatura cinese. La più grande e impressionante visivamente di tutte è sicuramente il 64 Massacre che riproduce la famosa scena di un uomo immobile davanti ad un carro armato in piazza Tienanmen.

Painted Rocks

All’esterno dell’entrata del Fort Irwin National Training Center troverete un luogo insolito che dagli anni ’60 è testimone di una tradizione dell’esercito americano.

Si tratta di uno spiazzo pieno di pietre dipinte che raffigurano i distintivi di varie unità militari appartenenti alle forze armate americane che qui hanno svolto un addestramento.

Lungo la strada non c’è praticamente niente altro da vedere, andate quindi se siete particolarmente motivati anche perché non potrete entrare nella base militare e, una volta visitate le rocce, dovrete quindi tornare indietro. Considerate poco più di mezz’ora di macchina dal centro di Barstow per raggiungerle.

Calico Ghost Town

Volete fare un salto indietro nel tempo ed essere trasportati all’epoca della corsa all’oro del XIX secolo? Allora la città fantasma di Calico è sicuramente la scelta giusta per voi.

Abbiamo scritto una guida interamente dedicata a questa attrazione, leggila cliccando sul link sottostante.

La nostra guida alla Ghost Town di Calico

The Rainbow Basin Natural Area

A circa 20 minuti di macchina da Barstow si trova quest’area naturale gestita dal BLM (Bureau of Land Management) che può essere una scelta consigliata se si vuole scoprire il tipico panorama desertico di queste zone senza spingersi troppo lontano dalla città.

Caratteristica di questo luogo sono le rocce sedimentarie che, sottoposte all’erosione, hanno formato pareti, sporgenze e canali dalle tonalità sorprendentemente variegate, che vanno dal rosso intenso al giallo brillante, dall’arancione al rosa pastello. Si può raggiungere percorrendo prima la Irwin Road (attenzione a non confonderla con la Fort Irwin Road) e poi la sterrata Fossil Bed Road.

Dove dormire

Ci sono molte possibilità fra cui scegliere se cercate un’alloggio a Barstow soprattutto nella categoria dei motel e delle grandi catene alberghiere. Ecco alcune soluzioni consigliate:

Per conoscere tutta l’offerta in zona potete invece cliccare sul link sottostante.

Cerca un alloggio in zona

Barstow, California: cosa fare e vedere nella città sulla Route 66 (2024)

References

Top Articles
Latest Posts
Article information

Author: Terrell Hackett

Last Updated:

Views: 6328

Rating: 4.1 / 5 (72 voted)

Reviews: 95% of readers found this page helpful

Author information

Name: Terrell Hackett

Birthday: 1992-03-17

Address: Suite 453 459 Gibson Squares, East Adriane, AK 71925-5692

Phone: +21811810803470

Job: Chief Representative

Hobby: Board games, Rock climbing, Ghost hunting, Origami, Kabaddi, Mushroom hunting, Gaming

Introduction: My name is Terrell Hackett, I am a gleaming, brainy, courageous, helpful, healthy, cooperative, graceful person who loves writing and wants to share my knowledge and understanding with you.